marina tucci

Medico Chirurgo Oculista iscritto all’ordine dei medici di Roma con posizione 17789.

Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nel 1968 e specializzatasi in Oftalmologia presso l’Università La Sapienza nel 1972, è stata prima assistente volontario presso l’ospedale Oftalmico di Roma e poi medico ha contratto presso gli Ospedali Riuniti.

E’ stata dal 73, assistente ordinario del Prof. G.B. Bietti e poi aiuto del Prof. M.R. Pannarale presso la clinica oculistica dell’Università La Sapienza. Nello stesso periodo ha svolta attività di docenza nell’ambito della neuro oftalmologia pediatrica, presso l’istituto di neuropsichiatria infantile diretto dal Prof. Bollea.

Dal 1983 svolge esclusivamente attività libero-professionale.

Ha svolto migliaia d’interventi sul bulbo oculare, sulle palpebre e gli annessi oculari, con particolare riguardo alla chirurgia della cataratta, del glaucoma e dei vizi di refrazione.

Medico Chirurgo Oculista iscritto all’ordine dei medici di Roma con posizione 17789.

Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nel 1968 e specializzatasi in Oftalmologia presso l’Università La Sapienza nel 1972, è stata prima assistente volontario presso l’ospedale Oftalmico di Roma e poi medico ha contratto presso gli Ospedali Riuniti.

E’ stata dal 73, assistente ordinario del Prof. G.B. Bietti e poi aiuto del Prof. M.R. Pannarale presso la clinica oculistica dell’Università La Sapienza. Nello stesso periodo ha svolta attività di docenza nell’ambito della neuro oftalmologia pediatrica, presso l’istituto di neuropsichiatria infantile diretto dal Prof. Bollea.

Dal 1983 svolge esclusivamente attività libero-professionale.

Ha svolto migliaia d’interventi sul bulbo oculare, sulle palpebre e gli annessi oculari, con particolare riguardo alla chirurgia della cataratta, del glaucoma e dei vizi di refrazione.